Montagna terapia. ecco come funziona.

​Se non avete mai risalito una montagna, sicuramente la prima cosa che vi starete chiedendo è se ne siete capaci. In questi anni, ho visto persone di tutti i tipi scalare montagne molto diverse: sia gli atleti con una forma fisica invidiabile, sia persone un po’ in carne, sia bambini di 5 anni e anziani di 80. Logicamente, deve esserci stata una prima volta anche per loro, in cui hanno deciso di scalare la montagna davanti a loro, forse spinti dalla curiosità o forse solo per desiderio di respirare un po’ di aria pura.
Prendetevi un attimo di pausa, ritagliatevi  una mattinata o, se potete permettervelo, per un giorno intero o addirittura un fine settimana. Fate un’escursione in montagna, una vicino a casa vostra va benissimo; lasciatevi cadere nell' erba e contemplate il cielo: senza le ansie della vita quotidiana potrete concentrarvi meglio sui problemi che vi preoccupano con una prospettiva più positiva e utile. Camminare in uno spazio naturale vi aiuterà a recuperare una cosa che tutti stiamo perdendo: la capacità di ammirare ciò che ci circonda